Devil & Hulk 163

9 07 2010

Continua la saga Codice Rosso per l’Hulk Rosso, mentre Banner e Skaar incontrano Wolverine e Daken, Devil prende confidenza con il ruolo di leader della Mano e She-Hulk si scontra con le forze del generale Ryker.

Nella storia tratta da Hulk 16 ritroviamo Hulk Rosso, accecato da Wolverine, al cospetto della nuova arrivata She-Hulk Rossa. la quale, mentre combatte con Wolverine, afferma di aver ucciso Domino, Elektra ed anche Jennifer Walters, la “vecchia” She-Hulk. Lo scontro tra i gruppi continua e mentre il Punitore, Thundra e Deadpool combattono Wolverine e Arcangelo, Rulk e She-Rulk si allontanano dallo scontro, scappando nelle fogne, mentre un misterioso individuo blocca Wolverine impedendogli di inseguirli ma intimandogli di ritrovare Domino ed Elektra. Mentre sono nelle fogne, i due forzuti si parlano e, nonostante ognuno mantenga il segreto sulla sua vera identità, sembra che She-Rulk conosca Rulk e che avesse un qualche rapporto con lui. Improvvisamente però Rulk viene attaccato da She-Rulk e sorpreso dall’arrivo di Thundra, del Punitore e di Deadpool, tutti agli ordini del misterioso personaggio che parrebbe aver organizzato tutta la vicenda: Doc Samson.

Storia abbastanza noiosa di Loeb, con le solite interminabili scazzottate e con il tentativo, riuscito male, di dare un po’ di spessore a Rulk, molto difficile senza rivelare la sua identità. Nelle fogne Rulk racconta una favola orientale a She-Rulk, cosa che trovo francamente senza senso il quel frangente. Ma almeno così offre l’opportunità di rappresentarla a Ian Churchill, che continua a fare un buon lavoro.

Wolverine è ospite anche dell’episodio tratto da Incredible Hulk 603, dove viene picchiato da Skaar nella fumetteria di Arlington dove il giovane figlio di Hulk e Banner si trovano. Dopo averlo steso, Skaar scappa via e arriva in un bar dove si trova Daken, il figlio di Wolverine, che, dopo una breve lotta gli offre di entrare nei Vendicatori di Osborn. I due dialogano osservati a distanza dai rispettivi padri, ma quando Skaar torna alla sua forma di bambino e chiede a Daken di ucciderlo, Banner lancia letteralmente Wolverine in mezzo alla mischia. Nella rissa che segue Daken sta per uccidere Skaar (Banner non sapeva che il metallo della spada di Muramasa legato ai suoi artigli blocca il fattore rigenerante di Skaar) quando Banner punta una pistola alimentata dall’Antico Potere alla testa di Wolverine, facendo desistere Daken dal suo proposito. Skaar e Banner quindi si allontanano, osservati dal Capo…

Se il tutto vi sembra confuso, è proprio perché la storia di Greg Pak, nonostante alcuni momenti divertenti, manca proprio di molti passaggi logici, soprattutto per quanto riguarda le motivazioni dei personaggi. La storia è comunque disegnata molto bene da Giuseppe Camuncoli per la maggior parte, tranne un paio di sequenze disegnate da Ariel Olivetti. Wolverine dovrebbe apparire qui prima dello scontro con Rulk (durante il quale cita Banner), ma è alquanto complicato capire a che punto circa della sua sterminata cronologia personale…

Per quanto riguarda Devil, l’episodio tratto da Daredevil 502 vediamo Matt Murdock alquanto tormentato dalla sua decisione di prendere il comando della Mano. Mentre Kingpin sottrae parte del territorio del convalescente Gufo, Devil e i suoi fidati compagni all’interno della Mano Tigre Bianca e Tarantula Nera risveglia Maestro Izo dallo stato di morte apparente in cui era caduto nel numero scorso, per far credere alla Mano che effettivamente Devil l’avesse ucciso. Nel frattempo il processo agli abitanti di Hell’s Kitchen ingustamente accusati di incitamento alla sommossa vede il giudice ribaltare il verdetto della giuria, grazie ai poteri speciali di cui dispone dopo l’omicidio del giudice Walden (su MMINI 103), e condannare gli imputati difesi da Foggy Nelson, scagionando così gli agenti dalle accuse di brutalità. Quella sera, i ninja della Mano guidati da Devil attaccano i poliziotti corrotti che trafficano droga a Red Hook.

In coda all’albo nuovo breve appuntamento con la nuova She-Hulk di Fred Van Lente e Micheal Ryan, in un episodio pubblicato originariamente in appendice a Incredible Hulk 602. In un flashback vediamo come Norman Osborn ha affidato al generale Ryker la gestione della Origins Corporation, la società che ha fondato dopo che la stessa Llyra gli diede involontariamente l’idea su D&H 160 dedita alla riproduzione e alla mercificazione dei superpoteri. Inoltre Osborn incarica Ryker di trovare Llyra e di recuperare Boudicca, il suo computer senziente che ha memorizzato vari file della Torre dei Vendicatori. Ecco perché le Assone, Aberrazione e Palude (con i poteri rispettivamente di Zzaxx, Abominio e Glob) l’hanno attaccata nel numero scorso. Llyra riesce a sfuggire ed elimina Palude, spingendola ad assorbire le proprietà della distesa alcalina su cui si trovano e frantumandola, lasciando il corpo con scolpita una minaccia per le altre due superumane… Ottimo lavoro di Van Lente che meriterebbe decisamente più spazio.

A chiudere l’albo, gli Hulk colorati di Audrey Loeb e Dario Brizuela, che vedono anche la partecipazione di She-Hulk ma che non riescono ad essere divertenti.


Azioni

Information

3 responses

15 07 2010
Cesare Giombetti

Io, dopo che ho visto la Hulka rossa, ho lasciato la serie (anche la storia di Devil mi sembra eccessiva e, comunque, non mi piace!)

17 07 2010
Midnighter

Ormai per gli Hulk è solo la curiosità di vedere come va a finire che mi spinge a continuare.
Devil… Mah, io non sono mai stato un grandissimo fan del personaggio, l’ho sempre trovato estremamente deprimente, questa storia non mi dispiace ma cavoli, sarà possibile rivedere prima o poi un sorriso sulla faccia di Matt Murdock? Le opere di Miller erano grandiose anche perché demolivano il personaggio, negli ultimi anni pare che ci si stia solo accanendo sulle macerie…

27 07 2010
Cesare Giombetti

Io già non amo molto Miller e la distruzione degli eroi. Figuriamoci ‘sta continua demolizione!!!! Però Devil è figo!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: